Smaltimento acque reflue domestiche

La Linea guida si riferisce agli scarichi di acque reflue domestiche sul suolo o negli strati superficiali del sottosuolo, provenienti da insediamenti, installazioni o edifici isolati (quindi ubicati in aree dichiarate tali) da cui esse decadono, laddove le Regioni individuino sistemi individuali, privati o pubblici adeguati che. Acque reflue industriali. Dilavamento aree industriali.

Classificazione delle acque reflue domestiche. Regolamento Comunale per la disciplina degli scarichi di acque reflue domestiche o ad esse assimilate in aree non servite da pubblica fognatura.

Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. Modificato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. A chi ci si deve rivolgere? Sono previste per le imprese delle procedure semplificate per il rinnovo delle . Tabella A – Definizione e caratterizzazione dei sistemi di trattamento delle acque reflue domestiche derivanti insediamenti, installazioni ed edifici isolati con recapito diverso dalla rete fognaria (art. 2 comma 4).

Caratteristiche costruttive tecnico-funzionali. In base a metodi convenzionali riportati anche da regolamenti comunali. Trattamento appropriato: Si intende per trattamento appropriato, il trattamento delle acque reflue domestiche mediante un processo ovvero un sistema di smaltimento che dopo lo scarico garantisca la conformità dei corpi idrici recettori ai .

Edificio nel quale si svolgono attività le cui acque reflue sono assimilabili a domestiche 24. Nota a Corte di Cassazione. Lo smaltimento delle acque reflue provenienti dalla lavorazione delle olive.

Le acque reflue domestiche sono definite come le acque provenienti da insediamenti di tipo residenziale . Decreto Legislativo n°1del 3. Norme in materia ambientale”, chiunque apra o effettui scarichi di acque reflue domestiche senza . Rientrante nella tipologia indicata al n. Allegato alla richiesta), o al n. Il sottoscritto: Nominativo ……………………………… …………. Residente in …………………………………. Scarichi non assoggettati ai criteri di assimilazione delle acque reflue alle acque reflue domestiche. Settore Edilizia e Urbanistica. Oggetto: Richiesta autorizzazione allo scarico di acque reflue domestiche in recapito diverso dalla fognatura pubblica.

Autorizzazione allo scarico di acque reflue domestiche in assenza di fognatura comunale. Criteri di assimilazione alle acque reflue domestiche. LA GIUNTA REGIONALE ha deliberato.

Di seguito è possibile scaricare la modulistica riguardante le autorizzazioni allo scarico delle acque reflue ai sensi del DLgs. Scarichi di acque reflue domestiche o assimilate da insediamenti isolati.