Fanghi di depurazione in agricoltura

Partendo dalle disposizioni normative vigenti nelle tre regioni, sono stati esaminati i criteri . I fanghi prodotti dal processo di depurazione delle acque reflue urbane sono da tempo utilizzati come fertilizzanti in agricoltura , considerato il loro buon contenuto di sostanze organiche e di minerali come azoto, fosforo e potassio, indispensabili alla fertilità vegetale. Il riutilizzo agronomico dei fanghi è una valida soluzione . Direttore Scientifico di Ecologia Applicata – Organizzazione Scientifica di Ricerca Ambientale – Milano. La problematica del trattamento e smaltimento dei fanghi prodotti dai processi di depurazione delle.

I fanghi di depurazione rappresentano il residuo finale che si estrae dai bacini di sedimentazione degli impianti che trattano acque reflue provenienti da insediamenti domestici, industriali o misti.

Una delle possibili soluzioni di riutilizzo successivo dei fanghi è rappresentata dallo spandimento sui suoli a beneficio . Regime spandimento in agricoltura di fanghi di depurazione disciplinato da: D. Disegno di Legge Senato . Utilizzo in agricoltura di fanghi di depurazione con divieto di recupero di quelli provenienti da impianti non autorizzati allo scarico. Provincia di Nuoro (avv.ti Vacirca, Angiolini, Formilan) ed a. A cura di: Utilitalia e Confservizi Lombardia. Vengono prese in considerazione le diverse alternative di valorizzazione agricola dei fanghi di depurazione anche . Notifica lo spandimento fanghi di depurazione in agricoltura. Sei un imprenditore e devi notificare lo spandimento fanghi di depurazione in agricoltura ?

Accedi allo Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP) e presenta la notifica on line. La Regione Emilia-Romagna ha recentemente integrato . Difatti, anche al fine di favorire lo sviluppo di un . Sequestrati gli impianti della Cre di proprietà della famiglia Verpelli. Il soggetto utilizzatore . CEE concernente il trattamento delle acque reflue urbane. Regione Veneto, che aveva già regolamentato tale pratica con la L. Direttiva A nonché con il Piano Regionale di . CONFRONTO CON ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA – A seguito del confronto con le associazioni di categoria dei gestori degli impianti di depurazione e di trattamento di acque e fanghi – evidenzia Claudia Terzi – era emersa la necessità di avere un quadro normativo certo ed esaustivo sui limiti da . L’AUTORIZZAZIONE ALL’ UTILIZZO DEI FANGHI DI.

DIRETTIVE REGIONALI PER LA GESTIONE E. DEPURAZIONE IN AGRICOLTURA. Ditta “AZIENDA AGRICOLA CICCIO ZACCAGNINI S. Contrada Pozzo, nel Comune di Boiognano (PE). Il Tar per la Toscana, con una recentissima sentenza, ha riconosciuto la legittimità delle Regioni ad adottare leggi e regolamenti per disciplinare la materia dei fanghi di depurazione in agricoltura nei limiti e nel rispetto delle competenze riservate allo Stato.

La pronuncia fa seguito ad una questione insorta . Utilizzazione di fanghi di depurazione in agricoltura.